In questa pagina raccogliamo alcuni esempi di Best Paractices o semplici curiosità, su servizi o innovazioni che possono aiutare a promuovere l’uso della bicicletta.

Certi che ce ne siano molti e sempre nuovi in giro per il mondo.. vi invitiamo a segnalarceli, inviando un commento nell’apposito format in fondo alla pagina e mandando alcune immagini (molto utili!) di accompagnamento all’indirizzo circolo@legambientepadova.it.

.

.

Biketree (albero di bici)

Inventato in Svizzera, da la possiblità di chiudere la bici in un posto sicuro e all’asciutto, sensa occupare tanto spazio: www.biketree.com

Una versione un po’ meno sofisticata, ma più economica:

.

eRockit - una bici/motorino che va a con forza uomo e a batteria. L’Hybrid costa più di 20.000€ ed ha sufficiente energia per 60-80 km. www.erockit.net

.

Doppie rastrelliere in Olanda

.

Mobility Manager:

Negli Stati Uniti e in altri posti del mondo, esistono iniziative per stimolare la gente ad andare in bici al lavoro.

In California, il municipio di Los Angeles, paga a ogni persona che va piu di 3 volte a settimana in bici al lavoro, 20 dollari a settimana!!!

Anche in Europa comincia a muoversi qualcosa, per saperne di più: www.euromobility.org

.

Bike Sharing: Nato nel 1995 a Copenhage - Danimarca, è presente oggi in più di 60 comuni italiani. Da la possibilita di affittare una bici, per qualche ora o giorno, prelevandola e restituendola in apposite rastrelliere disseminate nel territorio.

.

Velib, il bike sharing di Parigi

A Parigi, oggi esistiono piú di 20.000 bici pubbliche in piu di 1.400 stazioni di scambio! Un servizio importante che sta cambiando il modo di spostarsi dei parigini, che apprezzano questa iniziativa e la sfruttano volentieri: a suo modo, una rivoluzione. Le stazioni distano circa 300 metri l’una dall’altra e funzionano 24 ore su 24, 7 giorni su 7. I primi 30 munuti di utilizzo sono gratuiti, l’abbonamento giornaliero costa 1 euro e quello annuale appena 329 euro. Si paga con carta di credito o carta prepagata, sul posto.

.

Barcellona

Barcellona ha adottato un sistema simile a quello parigino, offre oltre 3.000 bici e più di 120 stazioni di scambio. Abbonamento annuale: 30 €

.

a Dublino

.

US-Bike Sharing, con bici di seconda mano, regalate per l´iniziativa

.

Rastelliere di Design

l’importante e che diano la possibilità di ancorare il telaio, e non solo la ruota.