Luci in bicicletta e non solo

Per favorire la sicurezza e la convivenza civile nelle strade anche i ciclisti devono fare la loro parte. E’ molto importante usare le luci quando si va in bicicletta di sera. Ne esistono di tutti i tipi: dalla tradizionale dinamo, ai led che si possono attaccare alla ruota e formano un cerchio luminoso… fino a veri e propri faretti che illuminano il percorso.

Molti non le usano perché ritengono che costino troppo, (10 € l’anno in media per le luci alimentate da batterie), ma non esitano a lasciare i accesi i led della televisione e dello stereo … in casa che costano in media sui 100 € l’anno. Senza contare che le lucine lasciate accese in casa sono uno spreco mentre l’uso della luce sulla bici può salvare la vita.

.

Ecco inoltre una serie di consigli da seguire

  1. Tieni sempre le mani ben salde sul manubrio e viaggia sulla destra considerando però un margine di sicurezza per evitare lo sportello dell’automobilista distratto o altri possibili imprevisti.
  2. Non pedalare contromano (e non farlo sui marciapiedi o sotto i portici!) Se non c’è un’alternativa più sicura e ragionevole segnalalo al Comune e anche a Legambiente.
  3. Se presente, usa la pista ciclabile.
  4. Fatti vedere, fatti sentire! Di sera accendi i fanali. Usa il campanello per segnalare la tua presenza. Negli incroci, cerca il contatto con gli occhi di chi guida gli altri veicoli. Il casco, può salvarti la vita.
  5. Tieni gli occhi bene aperti. Magari procurati uno specchietto retrovisore da manubrio e, nei cambi di direzione, alza con decisione il braccio per segnalare le tue intenzioni.
  6. Nell’incrocio in cui l’eccessivo traffico e il tuo buon senso ti suggeriscono di utilizzare le strisce pedonali, scendi dalla bici e attraversa a piedi.
  7. Se non altrimenti segnalato, la bicicletta non è ammessa sui marciapiedi. Se pedali vicino ai pedoni, tipicamente nelle aree pedonali, ricordati che sei un veicolo: adegua la tua andatura a quella di chi ti sta intorno e non trasformarti in pirata della strada.
  8. Ricorda che puoi superare a destra una colonna di veicoli fermi o in lento movimento, ma sii prudente, non deve diventare uno slalom.
  9. Non usare il telefonino in bicicletta, ma, se proprio lo devi fare, fermati o utilizza l’auricolare.
  10. Abbi cura della tua bici: più efficienza è sinonimo di più sicurezza.
  11. Non sottovalutare la scelta che hai fatto: ogni volta che sali in bici rinunciando all’automobile compi un gesto consapevole che aiuta l’ambiente.